Opzioni binarie: ciò che un neofita deve sapere

Il trading binario rappresenta un modo per guadagnare dalle fluttuazioni dei prezzi sui mercati globali. Un trader alle prime armi ha innanzitutto bisogno di sapere i rischi e i benefici di questo tipo di prodotto finanziario, spesso frainteso. Le opzioni binarie sono diverse dalle classiche operazioni di mercato. La buona notizia è che si tratta di una metodologia assolutamente più semplice rispetto a quelle tradizionali. Questo prodotto, infatti, è stato appositamente creato per rendere il mercato accessibile a chiunque voglia intraprendere la carriera di investitore. Vediamo insieme i dettagli.

Opzioni binarie: di che si tratta?

La tipologia di opzioni più adatta per un neofita del settore è quella che in gergo viene chiamata Alto/Basso. In ambito finanziario, un’operazione di questo tipo è conosciuta anche come opzione a rendimento fisso. Questo perché la percentuale di guadagno sarà la stessa, a prescindere dall’entità del rialzo o del ribasso dell’asset stesso.

Tutto ciò che l’investitore dovrà fare sarà scegliere una risorsa, tra materie prime, indici, azioni o valute. Dopodiché, l’ordine prevede semplicemente una previsione. Ovvero se l’asset scelto si muoverà al rialzo o al ribasso entro una determinata scadenza.

In caso di previsione corretta, il trader guadagnerà la percentuale di profitto fissata prima di eseguire l’ordine. In genere, in base al broker finanziario attraverso il quale si opera, tale percentuale oscilla tra il 75% e il 90%. Ci sono poi delle varianti, come ad esempio le opzioni One Touch, che possono rendere fino al 500% del capitale investito. In questo caso, però, il rischio di perdita è chiaramente maggiore.

Iniziare a fare trading: il ruolo del broker finanziario

Il trading online, come si può intuire, si svolge interamente tramite web. Ciò è possibile grazie a specifiche piattaforme create appositamente per gli investimenti in Borsa.

L’utilizzo di tali piattaforme viene concesso dai broker finanziari. Si tratta di società di negoziazione che si occupano di fare da intermediario tra il trader e i mercati.

Ma il ruolo del broker è molto più ampio. Grazie alle infinite possibilità offerte dall’operare tramite internet, un broker è in grado di offrire anche specifici servizi per ottimizzare le operazioni finanziarie.

Oltre alla gestione del conto del cliente, l’intermediario offre dei corsi teorici, cioè la possibilità di accedere ad un’accademia virtuale di trading. Nonché tutta una serie di strumenti per fare analisi tecnica e fondamentale e creare le strategie più affidabili.

La raccomandazione più importante che un neofita deve tenere presente è con non tutti i broker sono regolamentati. Per trarre guadagno dalle opzioni binarie occorre dunque, innanzitutto, rivolgersi solo ad intermediari in possesso di una licenza operativa conforme alle direttive europee.

Poste queste premesse, non resta che armarsi di passione e buona volontà. Con la giusta esperienza, il trading binario può rappresentare una grandissima fonte di guadagno.